Tag Archive | Love

Black-out 2night

Black-out 2night

Water color – Acquerelli e nero

Water color – Acquerelli e nero

With all my Love. I colori del mondo visti con occhi altrui.

Prendetelo voi il mio cuore

Prendetelo voi il mio cuore

Prendete voi il mio cuore e fatelo battere altrove. Donatelo a chi possa sostenere quel suono, o il boato del suo richiamo,  verso un centro che esplode, o si sposta lontano.   Prendetelo voi il mio cuore, liberatemi dal suo rumore. Volevo solo la docezza del mare. ——————— Cph, 21 nov 2012 CD

Pallina Bianca – Il filo resistentissimo ed invisibile

Pallina Bianca – Il filo resistentissimo ed invisibile

“Abbiamo un autista”. Quella frase l’avevo taggata. Ora era nella mia mente come “il presagio”. Dentro, io sentivo un allarme suonare da circa 40 ore. Da un mese a questa parte, arrivava regolarmente la buona notte da innamorati, dopo la quale svolazzavamo sotto al piumone leggeri ed uniti. Dopo l’opera invece segue una mattina di […]

Pallina bianca, Solo Cose Belle S.p.A.

Pallina bianca, Solo Cose Belle S.p.A.

L’opera era piena quella sera. Concerto per violino ed orchestra. Numerosi amici, musicisti amici, colleghi amici. Avevo un biglietto omaggio. Lo ritirai al botteghino, in una lettera, con su scritto il mio nome. Avevamo un posto in più nella mia balconata quella sera, la mia cara collega me lo aveva procurato pensando che ci fosse […]

Pallina bianca, ma e’ vero lui o e’ pagato da papa’ per rendermi felice?

Pallina bianca, ma e’ vero lui o e’ pagato da papa’ per rendermi felice?

Rientravo in casa la sera stessa ed il gatto era placidamente sulle mie gambe. Russava come un Cristiano… Gatto mio, quanto mangi… si nota dal fatto che pallonzoli ma anche da quanto russi! Era il momento della telefonata promessa. La terra promessa, il mondo diverso, brandelli di memoria e di saggezza POP. Quell’attesa del cinema, […]

Take a walk in the flowers’ side – Modo tuo

Take a walk in the flowers’ side – Modo tuo

Modo tuo Un caro ricordo mi assale lo sguardo di te che mi osservi, stupito nell’ombra. Mai bene ho capito a cosa pensassi lì, dentro la sera di un cuore beffardo. Mai bene ho indagato su quei tuoi pensieri che al buio, garbato, guardandomi avevi. L’effetto di quel tuo parlare interiore assaliva e mutava nel nostro sapore l’amaro del tempo  e la pallida via. Ricordo per sempre mi osservi, mai indugi […]