Leave a comment

Saldi on line: l’intrigante distrazione.

Diciamolo, capita a tutti!
Per curiosità o bisogno, nei 15 minuti di pausa o nell’ attesa di qualche laboriosa stampa di lavoro, in compagnia di amici a casa, nelle domeniche pomeriggio di pioggia, in ufficio o al bar in pausa pranzo, contemplare le vetrine su web di fatue passioncelle fashion del momento e’ un vero classico!

tea

Che si tratti del vestitino nuovo da indossare nel weekend e al quale potete dedicare poco tempo o dell’idea per il regalo di compleanno ad amici e morosi, che si tratti di soddisfare una semplice curiosità o comprare capi base per il bambino, rovistare tra i banchi del web e’ una tentazione per molti irresistibile, soprattutto in fase di saldi.
Le fashion addicted, aspettano lo scoccare della mezzanotte dell’ultimo giorno prima della data di inizio saldo per cliccare per prime sull’articolo dei sogni “puntato” in negozio, visto a catalogo o su campionario, per usufruire di sconti fino al 60-70%.

Psicosi? Può darsi! Certamente passione !

Fatto sta che acquistare l’oggetto fashion del momento a prezzo scontato è un’opportunità succulenta per molti, e le aziende produttrici si sono attrezzate per intercettare, potenziare e sfruttare questo bisogno, creando una linea di business ben alimentata dalla crisi la quale ci rende inclini al “l’acquistino a poco”.
Senza contare che il web permette di evitare spostamenti stressanti, code ai negozi più ambiti, resse e ricerche estenuanti, camminate con buste e scatole al seguito, richiedendo comunque fortuna, fiuto e tempismo.

Frequentare la rete per risparmiare, spendere poco e comprare capi di assoluta qualità richiedono accortezze e qualche competenza. I siti sono attrezzati con immagini e animazioni sempre più accattivanti per invogliare alla spesa ponendo ben in evidenza la sezione saldi su ogni portale.
Le tentazioni non mancano e le carte di credito …Si scaldano!
Confesso che coltivo una passione smodata per certi marchi easy come H&M, Esprit o Zara che mi permettono di acquistare molti capi con una spesa inferiore ai 150 euro, permettendomi di rinnovare il parco top o dress quasi ogni 2 mesi. Ne conosco le taglie e so cosa mi aspetto in termini di colori, qualita’/prezzo e materiale.
Nel web però per portare a termine un acquisto soddisfacente occorre conoscere il mondo variegato e sgargiante delle vendite online ed imparare ad applicare delle regolette base, le quali sono in parte nuove come nuovo e’ il luogo virtuale di acquisto.

I prossimi post cercheranno di fornire qualche consiglio,

seguite gli articoli di BlogAndTheCity !!!

http://www.blogandthecity.it

Stay tuned!

Advertisements

Any comment? Che ne pensi?

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: